qui la mia firma: http://chng.it/zmQ4zSX6SY

qui l’appello: https://www.change.org/p/sign-the-petition-stop-fake-elections-in-ukraine?fbclid=IwAR39pniNa93OugbVtwKISSdrSte9C-UEOX_aGA7pLe9cmO7slo7TIWUyCdQ


Le elezioni in Ucraina sono una farsa totale e sono svolte in un clima di pesante illegalità e guerra civile, e anche al secondo turno non cambia niente.

Da una parte l’uscente Poroshenko che è diventato presidente grazie agli estremisti di destra, dopo il violento colpo di stato a Majdan, che ha portato avanti una dittatura che ha fatto la “caccia alle streghe” a molti forze politiche, tra cui il Partito Comunista (reso illegale), e anche molti attivisti per la pace italiani (come noi della Carovana Antifascista), e addirittura famosi cantanti italiani come Al Bano e Toto Cotugno.

Dall’altra parte un comico: ci sarebbe da ridere se non ci fosse da piangere, perché al massimo si potrebbe cambiare tutto per non cambiare niente! Sempre tutto a favore dei grandi poteri finanziari occidentali che alimentano questo stato di cose foriero di guerra civile.

A milioni di ucraini che vivono nel Donbass o all’estero, specialmente in Russia, addirittura è stato rifiutato il diritto di voto alle elezioni presidenziali del marzo 2019, e al ballottaggio di Aprile.

Così i martiri di Odessa o del Donbass, più di 10.000, non avranno voce per cercare giustizia. Né avrà voce chi grida di fermare la guerra civile in Donbass portata avanti da Kiev, che non osserva neanche gli accordi di pace sottoscritti a Minsk.

Non si potrà mai raggiungere la pace e la convivenza civile, se non saranno  ripristinati in tutta l’Ucraina (da Kiev al Donbass) la democrazia e i diritti civili, a partire da elezioni legittime. E ciò la comunità internazionale non può far finta di non saperlo!

Massimiliano Voza

-già sindaco di Santomenna (SA), Italy

-attuale membro del Consiglio Comunale di Santomenna

-medico attivista internazionalista dei diritti umani

The elections in Ukraine are a total farce and are carried out in a climate of heavy illegality and civil war, and even in the second round nothing changes.

On the one hand, the outgoing Poroshenko, who became president thanks to the right-wing extremists, after the violent coup in Majdan, which carried out a dictatorship that made the “witch hunt” to many political forces, including the Party Communist (made illegal), and also many Italian peace activists (like us of the Carovana Antifascista), and even famous Italian singers like Al Bano and Toto Cotugno.

On the other hand, a comedian: we would have to laugh if there were no tears, because at most we could change everything to not change anything! Always all in favor of the great Western financial powers that feed this state of things a harbinger of civil war.

Millions of Ukrainians living in Donbass or abroad, especially in Russia, have even been denied the right to vote in the March 2019 presidential election, and at final election of Avril.
Thus the martyrs of Odessa or Donbass, more than 10,000, will have no voice to seek justice. Nor will anyone shouting to stop the civil war in Donbass carried out by Kiev, which does not even observe the peace agreements signed in Minsk.

Peace and civil coexistence can never be achieved unless democracy and civil rights are restored throughout Ukraine (from Kiev to the Donbass), starting with legitimate elections. And this the international community cannot pretend not to know!

Massimiliano Voza past mayor of Santomenna (SA), Italy current member of the Santomenna Municipal Council international human rights meducal activist

La petizione: “Fermate le elezioni farsa in Ucraina!”

MARCH 15, 2019 ~ STOP FAKE ELECTIONS IN UKRAINE

La petizione può essere sottoscritta sul sito: “Stop Fake Elections in Ukraine!”

A MILIONI DI UCRAINI NON E’ PERMESSO VOTARE!

Uno dei principi fondamentali della democrazia consiste nel fatto che lo Stato garantisca a tutti i propri cittadini un’uguale opportunità legale di prendere parte alle elezioni. In Ucraina, però, nemmeno tali regole basilari della democrazia e del diritto internazionale vengono rispettate.

A milioni di ucraini che vivono all’estero, specialmente in Russia e nel Donbass, è stato rifiutato il diritto civile fondamentale: quello di votare alle imminenti elezioni presidenziali del marzo 2019. Questo fatto rende le elezioni in Ucraina non valide e illegali.

– Per questo, noi chiediamo di non riconoscere le False elezioni in Ucraina!

In primo luogo, chiediamo il ripristino dei diritti legittimi di tutti gli ucraini. In secondo luogo, chiediamo alla leadership ucraina di compiere tutti gli sforzi diplomatici per la soluzione del conflitto in Donbass in conformità agli accordi sottoscritti a Minsk. Lo esigiamo da tutti i candidati alla presidenza.

– In caso contrario, rivolgeremo alla comunità internazionale un appello a non riconoscere i risultati di queste elezioni!

L’Ucraina è impantanata in una guerra civile senza fine. Petro Poroshenko è diventato presidente grazie agli estremisti di destra, dopo il violento colpo di stato a majdan. La sua falsa elezione è stata a suo tempo organizzata in Ucraina con il ricorso alle formazioni armate, che con la violenza hanno privato milioni di ucraini dei loro diritti civili. Poroshenko è oggi alla guida del “partito della guerra” di Kiev; lui e la sua junta sono responsabili dell’uccisione di civili e bambini del Donbass.

Per raggiungere la pace, dobbiamo ripristinare la democrazia e i diritti civili, per mezzo di una pressione internazionale volta a ottenere i necessari cambiamenti nel governo ucraino e nelle azioni dei suoi alleati occidentali! È tempo di por fine alla sanguinosa guerra civile, che ha minato seriamente la stabilità d’Europa! Per questo, Poroshenko e la sua banda se ne devono andare!

Chiediamo alla vostra organizzazione di sostenere le nostre richieste!

NON RICONOSCIAMO LE FALSE ELEZIONI IN UCRAINA!

Spettabili colleghi! Compagni! Amici!

La petizione può essere sottoscritta sul sito::

https://www.change.org/p/sign-the-petition-stop-fake-elections-in-ukraine

*** Follow us: ***

Home-site:
https://fakeelectionsukraine.home.blog/

Facebook-site:
https://www.facebook.com/StopFakeElectionsUkraine/

Facebook-group:
https://www.facebook.com/groups/788825181478304/

Twitter:
https://twitter.com/FakeElectionsUA

V-Kontakte (VK):
https://vk.com/public179517315

Livejournal:
https://fakeelectionsua.livejournal.com/