Comunicato stampa

Insegnante di religione contro i politici musulmani:
interviene Massimiliano Voza, capolista al Senato nel collegio Campania 3 con Potere al Popolo.

EBOLI. “È auspicabile che la dirigenza scolastica organizzi a breve un incontro tra i docenti, l’insegnante di religione e i genitori dell’ istituto comprensivo “Matteo Ripa” per rimarcare le responsabilità dei docenti che, in quanto educatori, devono esimersi da discriminazioni sulla base del credo religioso. Tale episodio di razzismo è ancor più grave in una scuola dove il sentimento religioso è diversificato, anche tra gli stessi cristiani, peraltro”.

Sulla vicenda dell’insegnante di religione che ha bocciato la candidatura in Parlamento dei politici islamici in un post pubblicato sul proprio profilo Facebook, rimosso dopo le prime polemiche, interviene Massimiliano Voza, capolista al Senato nel collegio Campania 3 con Potere al Popolo, da tempo attivo come testimone di pace in Medio Oriente , dove si è speso per supportare le ragioni della pace a quelle della conflittualità religiosa ed etnica (*).

“L’eliminazione del post su Facebook contro i candidati musulmani- conclude Voza- può anche non rassicurare i genitori ma rappresenta un buon punto di partenza per svelenire il clima di tensione, ricucire il rapporto di fiducia tra corpo docente e genitori, e ricondurlo nell’alveo costituzionale che garantisce laicità degli organi dello Stato e libertà di credo”

[qui la rassegna stampa on line relativa:

http://www.occhiodisalerno.it/eboli-insegnante-contro-candidato-musulmano-interviene-massimiliano-voza-1-febbraio-2018/

https://www.ottopagine.it/sa/politica/148750/insegnante-di-religione-contro-politici-musulmani-e-grave.shtmlerviene-massimiliano-voza-1-febbraio-2018/ ]MATTINOVozail mattino