#G8 #Genova.Ora il capo della polizia #Gabrielli con una operazione di #washing tenta di ricondurre l’omicidio, le torture a un #errore, e non a una #strategia politica tesa ad #uccidere il dissenso.

Certo, con questa uscita, #fascisti e #benpensanti hanno finalmente avuto il marchio di cialtroni.

Ma sta di fatto che il #20luglio 2001 i Carabinieri ammazzarono Carlo Giuliani, 23 anni. Gli sparano, poi passarono sul suo corpo con una camionetta.

A Genova in quei giorni in centinaia di migliaia invadono le strade, manifestano contro il G8, subiscono torture e abusi di ogni tipo, riconosciute solo dopo anni, e per cui nessuno ha pagato mai.

Non ti dimenticheremo, Carlo, e neanche quella strategia che ora si vuol far passare come errore.

PS: Per chi non conoscesse la vicenda, consiglio questo:

http://www.wumingfoundation.com/giap/2012/07/tu-che-straparli-di-carlo-giuliani-conosci-lorrore-di-piazza-alimonda/